Giovani scrittori

Giovani Scrittori IULM è un progetto editoriale che mette in gioco il talento di studenti e laureati dell'Università, pubblicando i racconti migliori. Per stimolare la scrittura creativa approfittando della vivacità culturale dell'ambiente universitario.

La collana  è nata nel 2007 dall’incontro di un gruppo di studenti amanti della letteratura e accomunati dalla passione per la scrittura, con il prof. Paolo Giovannetti, docente di letteratura italiana. Definito il titolo, sono stati selezionati i racconti dei partecipanti e una volta selezionati sono stati raccolti in un'antologia.

Nasce così la collana "Giovani Scrittori IULM", pubblicata da Arcipelago Edizioni, che finora ha dato alla luce 12 antologie: "L'inafferrabile" (2007), "Perso in tempo" (2008), "Quello che resta" (2009), "Da qui non vedo" (2011), "Troppo buio per gridare" (2012), "Lei non ci crederà, ma sto aspettando il tram" (2013), "Joe Masiello" (2014),  "#Fantasmi" (2015), "Benvenuti a Expoville, dove tutto è possibile" (2016) e "L'ultimo degli spoiler" (2017), "Pelle" (2018), "Spine" (2019), "Eroi" (2020), "Oltre" (2021), "A casa prima del buio" (2022), "E se fosse adesso?" (2023).

Il progetto ha suscitato l’interesse di alcuni scrittori già affermati, come Andrea G. Pinketts, Antonio Scurati, Tim Parks, Giorgio Falco e Vincenzo Latronico, che hanno firmato la prefazione di alcuni volumi.

Contatti

Per ogni chiarimento in merito alle caratteristiche dell'antologia puoi scrivere all'indirizzo iulmtram@gmail.com.